kYC ANTIRICICLAGGIO è il nuovo servizio OA SISTEMI, integrato in Suite Notaro che fornisce al Notaio strumenti e funzioni per adempiere efficacemente agli obblighi in materia di antiriciclaggio.

Conosci veramente il tuo cliente?

Richiedi un contatto

Controllo dati

Controllo contestuale all’estrazione dei dati dell’atto

Controllo atto

Controllo contestuale all’ispezione dell’atto

Controllo persone

Identificazione del cliente e gestione degli indicatori di anomalia

Controllo anagrafiche

Controllo diretto nelle anagrafiche

Controllo videoscrittura

Controllo contestuale durante la videoscrittura

Scarica fonte in pdf

Rintraccia l’anagrafica nelle liste e scarica il pdf della fonte informativa

Registro clientela

Generazione del Registro Clientela o dell’Archivio Informatico

Indice di Rischio

Determinazione dell’indice di rischio delle Pratiche

Stampa

Stampa attestato di scarico di responsabilità

Banca Dati Completa e Aggiornata

Interrogazioni su oltre 5.000.000 di nominativi presenti nelle liste della Banca Dati Antiriciclaggio:

  • Nominativi di persone fisiche coinvolte in Italia in reati di natura penale a monte del riciclaggio
  • Nominativi di Persone Esposte Politicamente a livello mondiale e locale (PEP)
  • Soggetti colpiti da sanzioni internazionali
  • Soggetti ricercati dalle Forze di Polizia internazionali delle principali Nazioni e Organismi Mondiali
  • Soggetti segnalati in coinvolgimento in fatti penali (Bad Press Mondiale)
  • Soggetti che rientravano e non sono più inclusi nelle liste PEP, nonché i nominativi dei familiari
  • Promotori finanziari radiati o sospesi dalla Consob
  • Soggetti Protestati
  • Liste siti gioco illegale
Scarica il vademecum

Dal 4 luglio 2017 sono entrate in vigore le disposizione previste dal D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 90 in contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo, in attuazione della direttiva (UE) 2015/849 (c.d. IV Direttiva Antiriciclaggio).

Già arricchito di nuove banche dati per rispondere alla estensione della definizione di PEP
Permette da subito di svolgere l’adeguata verifica su:

  • Assessori regionali
  • Parlamentari europei
  • Sindaci di città metropolitane
  • Sindaci di comuni  con popolazione non inferiore a 15 mila abitanti
  • Esponenti di imprese controllate, anche indirettamente, in misura prevalente o totalitaria da comuni capoluoghi di provincia e città metropolitane e da comuni con popolazione complessivamente non inferiore a 15 mila abitanti
  • Direttori generali di ASL e di aziende ospedaliere, di aziende ospedaliere universitarie e degli altri enti del servizio sanitario nazionale.

Perché è necessaria la verifica rafforzata?

Richiedi informazioni

Per mitigare eventuali rischi di non conformità alle disposizioni in materia di antiriciclaggio, è d'obbligo l'applicazione di procedure rigorose di fronte al Cliente, la cosiddetta verifica rafforzata. Con kYC Antiriciclaggio ti aiutiamo a conoscere meglio i tuoi clienti.